SOS BAMBINI

Adozione a distanza

Volo Tap per Lisbona: 1a tappa per l’arrivo a Rio

Siamo partiti stanchi, stressati, bianchicci :) e con le valigie mai così piene: per fortuna che con la Tap è possibile portarsi 2 valigie a testa di 23 kg in questi viaggi a lungo raggio.

Abbiamo acquistato via internet ancora in marzo i seguenti voli per il Brasile:

Andata:

Ritorno:

  • Natal-Lisbona
  • Lisbona-Venezia

Dal sito della Tap è possibile scegliere di arrivare e ripartire da un aeroporto diverso: anche per questo abbiamo scelto un volo di linea Tap. Oltre al fatto che è possibile scegliere esattamente il giorno di partenza e ritorno, cosa impossibile con un volo charter. L’unico neo è che dovremo passare 2 notti in hotel a Lisbona, 1 all’andata e 1 al ritorno. Purtroppo solo la 1a è compresa nel prezzo: per quella del ritorno dovremo trovare un hotel e pagarcelo (quando abbiamo prenotato avevo chiesto all’operatore e mi aveva detto che entrambi le notti in hotel erano pagate dalla compagnia aerea, poi invece hanno cambiato idea: come opporsi? non c’è scritto da nessuna parte… meno male che almeno 1 me l’hanno pagata!)

Ah dimenticavo: tanto per la cronaca: quando ho prenotato dal sito della Tap non sono riuscito ad effettuare il pagamento con la carta di credito: ho dovuto girare il codice della prenotazione ad una agenzia viaggi di Vicenza (che ringrazio) che in qualche modo è riuscita a parlare con qualcuno e pagare il viaggio per me (il giochetto mi è costato + di 100€!)

Gli anni passati già arrivare a Venezia era un’avventura nei giorni del grande esodo di agosto: ora con la nuova tangeziale i problemi per raggiungere l’aeroporto Marco Polo sono stati risolti, meno male… 1 ora e siamo arrivati.

L’aereo è puntuale, sembra tutto ok! Comincio a rilassarmi dopo aver fatto il check-in. Saliamo in aereo e durante le solite raccomandazioni in portoghese ed inglese mi sembra di ascoltare qualcosa di nuovo ma non ci faccio troppo caso: ormai stiamo partendo, siamo sull’aereo, le vacanze sono iniziate!

Purtroppo ecco il 1° intoppo: sembra che ci sia un assistente di volo in meno, come sempre non è dato sapere il perché: il risultato è che si parte lo stesso (meno male penso, un assistente in meno… chissenefrega) ma purtroppo per delle leggi aereoportuale o non so ché… i servizi a bordo non saranno erogati.

In poche parole siamo stati 3 ore senza mangiare, bere … insomma gli assistenti presenti sono rimasti nei loro camerini e, per avere un bicchiere d’acqua (l’unica cosa commestibile erogata) bisognava accendere il campanello o andarselo a prendere.

Vabbè, cosa vogliamo farci, l’importante è arrivare a Lisbona… alla fine siamo in ferie: è questo l’importante no?

Condividi questo articolo!
  • Facebook
  • Segnalo
  • oknotizie
  • Twitter

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>